domenica 2 febbraio 2020

Palindromicità dell'oggi

Oggi, 02/02/2020, è un giorno palindromo sia che lo scriviate nel formato giorno/mese/anno , che è il più antico e diffuso al mondo, sia che lo scriviate nel formato anno/mese/giorno (2020/02/02) che è lo standard in informatica e su intenet, sia che lo scriviate nel residuale mese/giorno/anno (02/02/2020) presente soprattutto in Nordamerica (segnatamente Canada e Stati Uniti).

Questa "palindromicità" è un'occorrenza molto rara.
La prossima volta sarà circa tra 101 anni (cioè il 12/12/2121 ovvero il 2121/12/12);
la prossima volta ancora sarà tra circa 1010 anni (cioè il 03/03/3030 ovvero il 3030/03/03).
Le prossime volte saranno 1 ogni millennio e segnatamente:
04/04/4040 (o 4040/04/04)
05/05/5050 (o 5050/05/05)
06/06/6060 (o 6060/06/06)
07/07/7070 (o 7070/07/07)
08/08/8080 (o 8080/08/08)
09/09/9090 (o 9090/09/09)

Nel 102° secolo la palindromicità sarà per tutto il primo decennio, ma ci sarà solo nel formato (standard su internet) anno/mese/giorno, ma non negli altri formati:
10100/01/01 è palindromo, ma 01/01/10100 no;
10101/01/01 è palindromo, ma 01/01/10101 no, anche se ha un'altra caratteristica l'alternanza ordinata di 0 ed 1);
10102/01/01 è palindromo, ma 01/01/10102 no
e così via per tutto il decennio fino al 10109/01/01.

Oltre a segnalarvi incidentalmente un'altra palindromicità in un solo formato (quello anno/mese/giorno) per il 10111/11/01 ovvero il 1° novembre 10111) vorrei focalizzare la vostra attenzione su un evento ancora più raro: le cifre tutte uguali che avverrà
l'11/11/11111 ovvero l'11 novembre 11.111 (metto il punto per facilitare la lettura).
Quest'evento sarà sempre più raro perché si ripresenterà prima dopo 100 mila anni, poi dopo 1 milione di anni, poi dopo 10 milioni di anni, quindi dopo 100 milioni di anni,di seguito ancora dopo 1 miliardo di anni e la volta successiva (dopo 10 miliardi di anni) noi come umanità ci saremo già trasferiti su altre galassie.

Nel passato ciò è avvenuto solo 1 volta: l'11 novembre 1111, nel Basso Medioevo (anche se ancora il mese non si scriveva in numeri), mentre le 2 volte precedenti (l'11 novembre 11 e l'11 novembre 111 in Europa, che era rispettivamente sotto l'impero di Augusto - 1° imperatore romano - nell'11 e di Traiano - 13° imperatore romano sotto il quale l'Impero raggiunse la sua massima estensione territoriale - nel 111) si contavano gli anni a partire dalla fondazione di Roma (Dionigi il Piccolo riformerà il Calendario Giuliano facendolo partire - anno più anno meno - dalla nascita di Gesù solo attorno al 525 d.C.).

Ricordandovi che oggi è la festa della Presentazione del Signore vi auguro
Buona domenica,
Michele


Nessun commento:

Posta un commento